RASSEGNA STAMPA
ULTIME NEWS
regenera research group for aging intevention su hello monaco.
grande successo della session di regenera rg al congresso internazionale di medicina antiaging di montecarlo. grande successo del cronofasting integrato al congresso di montecarlo.
a circa un anno dal debutto del suo cronofasting integrato, il dott.ascanio polimeni ha presentato una relazione sui vari meccanismi d'azione del cronofasting integrato.
Ti trovi in Medicina Antiaging,Antiaging,Menopausa,Andropausa,Ormoni Bioidentici | Quanta melatonina hai? [top salute aprile 2005]

Quanta melatonina hai? [top salute aprile 2005]

24/07/2005

E' arrivata sui banchi delle nostre farmacie circa dieci anni fa con la promessa di garantire il sonno, combattere lo stress, allontanare la vecchiaia e prevenire il cancro. Alcune di queste virt? sano state confermate dalle ultime ricerche, altre invece smentite. Oggi la melatonina torna alla ribalta: un importante convegno internazionale di dermocosmetologia ha presentato studi sull'efficacia di questa sostanza nel contrastare la caduta dei capelli e dalle universit? americane arrivano ulteriori prove sulla sua capacit? di regolare il ciclo veglia sonno.
?La melatonina, se assunta al giusto dosaggio e nei casi di effettiva necessit?, ha la capacit? di armonizzare, di "sincronizzare" tra loro tre sistemi fondamentali del nostro organismo, quello nervoso, ormonale e immunitario, con grandi benefici sulla qualit? della nostra vita?, precisa il dottor Ascanio Polimeni, psiconeuro endocrinologo a Roma e Milano. ((La melatonina ? un ormone che la ghiandola pineale, situata al centro del cervello, produce e immette nel sangue solo in assenza di luce. ? durante la notte che il suo rilascio ? massimo. Ma con il passare degli anni (o a seguito distress e squilibri psicofisici) la produzione tende a diminuire.
Per capire se vi serve un'integrazione di melatonina, fate il test elaborato per noi dal dottor Polimeni. E scoprite in queste pagine perch? non farvela mai mancare e quali sono le dosi giuste per voi.
Potente antiage L'hanno chiamata ?elisir di giovinezza)) ed effettivamente la sua azione contro lo ?stress ossidatiVO)) indotto dai radicali liberi responsabili dell'invecchiamento ? confermata. Non basta: la melatonina ? efficace anche nel contrastare il graduale declino del sistema immunitario, soprattutto dopo i 40 anni. ?E scientificamente dimostrato che, assunta sotto controllo medico in dosi quotidiane di circa 5 g, fortifica le difese contro le malattie e agisce come antagonista dell'ormone della crescita (che, una volta adulti, non fa pi? crescere ma invecchiare)?, conferma il dottor Polimeni. Molto interessanti sono le applicazioni della melatonina in campo estetico: Viene utilizzata nelle creme di bellezza antirughe per la sua azione antiossidante, ma la vera novit? ? il suo impiego nel trattamento della caduta dei capelli. Autorevoli studi hanno dimostrato, infatti, che la melatonina applicata localmente ? in grado di frenare il diradamento e al tempo stesso creare le con?

dizioni per la ricrescita. Questo grazie alla sua capacit? di contrastare l'azione negativa dei radicali liberi, favorire l'attivit? dei follicoli piliferi e soprattutto regolare la secrezione sebacea.

Contro jet lag e insonnia

Numerose ricerche hanno provato che la melatonina agisce positivamente sui disturbi del sonno, primo tra tutti il jet lag. ?A dosi controllate ? in grado di riequilibrare l'orologio biologico interno sincronizzandolo con quello solare e facendo ritrovare il sonno perduto a causa di una lunga trasvolata)), spiega il dottor Polimeni. (
l'orologio biologico interno>). La terapia pu? servire anche a chi soffre di insonnia da stress o a chi ? alle prese con i tipici disturbi del sonno della terza et?: tra i 40 e i 70 anni l'organismo riduce progressivamente la produzione di melatonina, fino a dimezzarla. Per questo gli anziani sonnecchiano di giorno e non si riposano davvero di notte. Un'integrazione non pu? ovviamente riportare alla piena efficienza il ritmo sonnoveglia, ma pu? migliorare la qualit? della vita.

Effetti sull'umore

Non ci sono ancora certezze sul ruolo della melatonina nella cura della depressione. Alcune ricerche la definiscono inutile, altre le riconoscono una notevole efficacia nel regolare il tono dell'umore e nel contrastare l'ansia tipica del periodo primaverile, caratterizzata da sovreccitazione e insonnia, dovuta a uno scarso adattamento dell'orologio biologico alla nuova stagione.