RASSEGNA STAMPA
ULTIME NEWS
regenera research group for aging intevention su hello monaco.
grande successo della session di regenera rg al congresso internazionale di medicina antiaging di montecarlo. grande successo del cronofasting integrato al congresso di montecarlo.
a circa un anno dal debutto del suo cronofasting integrato, il dott.ascanio polimeni ha presentato una relazione sui vari meccanismi d'azione del cronofasting integrato.
Ti trovi in Medicina Antiaging,Antiaging,Menopausa,Andropausa,Ormoni Bioidentici | Effetto dorian gray-con le creme per il dna e gli esami genetici antirughe

Effetto dorian gray-con le creme per il dna e gli esami genetici antirughe

05/06/2007

Effetto Dorian Gray

Con le creme per il Dna e gli esami genetici antirughe
di Monica Melotti


Still-life P. Spinazz?

Con la mappatura del Dna, la cui decodifica ? terminata di recente, in un prossimo futuro si potr? riprogrammare il nostro destino genetico. E magari, chiss?, avvicinarsi a realizzare il sogno di Dorian Gray:rimanere giovani. Alcuni benefici di questa scoperta cominciano gi? a vedersi: il test del Dna, mediante un piccolo prelievo delle cellule del cavo orale, permette di studiare il rapporto tra i nutrienti e il corredo genetico e creare cos? diete custom made (www.asso mediciantiaging.com). "La scienza che studia questo rapporto ? la nutrigenomica che aiuta a personalizzare la dieta sul proprio Dna", dice l'immuno-endocrinologo Ascanio Polimeni. "Per invecchiare bene la nostra alimentazione deve essere adattata ai nostri geni e se ? il caso coadiuvata da integratori alimentari ricchi di antiossidanti. Questi elementi aiutano a mantenere pi? a lungo le funzioni della giovinezza e a combattere i radicali liberi, responsabili dell'ossidazione delle cellule". Ma non ? sufficiente mangiare solo alimenti con vitamine A, C ed E, ricchi di antiossidanti. Per proteggere la pelle, l'organo pi? esposto del nostro corpo, occorre anche la funzione barriera di una crema che agisce a livello topico. I laboratori di ricerca Clinique, per esempio, hanno realizzato Continuous Rescue Antioxidant Moisturizer che aiuta a combattere i danni ossidativi, grazie alla presenza di un catalizzatore che protegge in modo continuo la pelle. Utilizza, invece, una formula naturale che blocca l'80 per cento dei radicali liberi, responsabili del fotoinvecchiamento, Aquamilk Absolue Moisture Protection Cream di Lancaster. Effetto antiossidante anche per Multi Recharge di Biotherm, che contiene l'estratto di ginseng puro, le vitamine C ed E e attivi al plancton termale che insieme stimolano i naturali sistemi di difesa della pelle.

Il "custom made" chimico Negli Stati Uniti ? gi? una realt?: la crema personalizzata sul Dna della cliente. Per realizzarla occorre un test genetico. L'operazione ? semplice e si pu? eseguire da soli: si sfrega un tampone sulle pareti della bocca, che inserito nell'apposito contenitore deve essere spedito ai centri specializzati nei test. I laboratori analizzeranno il campione per evidenziare alcune variazioni del Dna come: l'invecchiamento cutaneo, la formazione delle rughe, la perdita del collagene, la sensibilit? cutanea e la potenzialit? delle difese antiossidanti. Ottenute queste informazioni i ricercatori realizzano la magica crema, pronta all'uso, che viene recapitata a casa nel giro di due settimane. Per rispettare la privacy, dopo la prima fornitura, i dati della persona saranno cancellati e al loro posto per identificarla verranno usati dei codici a barre. I laboratori specializzati in questa procedura assicurano che oltre il settanta per cento delle pazienti dopo due settimane di trattamento ha trovato la pelle pi? tonica, luminosa e con una sensibile riduzione delle rughe. La crema al Dna non ? un sogno impossibile, si pu? realizzare con soli quattrocentoventi dollari, di cui duecentosessanta per il test genetico e il resto per la formula.http://www.dermagenetics.com

Torna al sommario
stampa articolo
HOMED MAGAZINE DMEMORYDCASARICERCAPRIMO PIANOSTYLE & D
Privacy Policy | Cookie Policy